Nikola Kalinic
Nikola Kalinic (©Getty Images)

MILAN NEWS – Ora o mai più. E’ il motto che dovrà seguire alla lettera Nikola Kalinic, attaccante croato del Milan che non vive di certo il momento più brillante della sua carriera.

L’ex Fiorentina viene da alcune prestazioni in campionato tutt’altro che sufficienti: in particolare nel match Milan-Torino è uscito dal campo tra fischi e disapprovazione generale, visti i 2-3 gol clamorosi mancati durante il match che hanno contribuito in maniera evidente alla prosecuzione della crisi interna dei rossoneri. Ma secondo Tuttosport Gennaro Gattuso non ha alcuna intenzione di abbandonare Kalinic in panchina e avrebbe deciso di puntare sulla sua esperienza e maturità anche domani a Benevento nel tridente offensivo completato da Suso e Giacomo Bonaventura.

Il neo tecnico rossonero ha avuto parole d’elogio per gli altri due attaccanti André Silva e Patrick Cutrone, considerando il primo una promessa assoluta e il secondo come un vero e proprio lottatore. Ma pare che Kalinic avrà la meglio nel ballottaggio per la maglia da centravanti titolare, una sorta di ultima spiaggia all’interno di una gara che sulla carta dovrebbe essere l’ideale per sbloccarsi, sia a livello di gol che di testa.

Gattuso nei confronti del numero 7 del Milan avrà sicuramente meno obblighi morali rispetto a Vincenzo Montella, che invece lo ha voluto fortemente e coccolato fin da agosto scorso, senza però ricevere troppi gol in cambio. La sfida di domani al ‘Vigorito’ sarà molto importante per Kalinic, che deve cercare di mantenere la sua maglia da titolare. André Silva e Cutrone scalpitano.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it