Roberto De Zerbi Gennaro Gattuso
Roberto De Zerbi & Gennaro Gattuso (©Getty Images)

MILAN NEWS – Magari non salverà il Benevento, impresa che ad oggi appare letteralmente impossibile, ma resterà nella storia come l’allenatore che ha conquistato il primo storico punto in Serie A per le ‘streghe’.

Roberto De Zerbi si gode gli elogi dopo il 2-2 strappato in extremis domenica al Milan, un risultato meritato anche se arrivato solo grazie al gol del portiere Brignoli. Oggi la Gazzetta dello Sport ha interpellato l’allenatore dei campani, che è tornato sul pazzesco match dell’ultima giornata in cui ha sfidato Gennaro Gattuso, con cui ebbe delle ruggini ai tempi dei playoff Pisa-Foggia.

Il giovane allenatore ha ammesso di aver visionato in precedenza il lavoro del tecnico rossonero prima di affrontarlo con il Benevento: “Ho visto alcune partite della Primavera di Gattuso e ho scelto Cataldi play: è molto pulito nelle giocate, speravo avrebbe sbagliato poco. E’ andata bene. Poi ho puntato su Memushaj e Chisbah per mandarli in pressione su Musacchio e Romagnoli. Ho provato ad avere il possesso: alle squadre forti dà fastidio non avere la palla”.

Una battuta l’ha riservata proprio alle similitudini caratteriali con Gattuso, visto che si tratta di due allenatore decisamente sanguigni e senza peli sulla lingua: “Nessun litigio domenica scorsa? Certo, io e Gattuso siamo focosi, nulla più. Lui dice che lui litiga spesso. Ecco, io sempre”.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it