Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

NEWS MILAN – Non è un mistero che i tifosi rossoneri non gradiscano che Gianluigi Donnarumma abbia Mino Raiola come agente. E gradiscono ancora meno il fatto che il legame col procuratore sia così forte da spingere Gigio a non prendere posizione ufficiale contro di lui, quando lo danneggia con ridicoli teatrini.

In questi giorni il ‘caso Donnarumma’ è riscoppiato, dopo che il rinnovo del contratto in estate sembrava aver riportato il sereno nell’ambiente del Milan. Prima le voci, confermate, sull’inesistenza delle clausole rescissorie nell’accordo firmato e poi una presunta lettera al club nella quale veniva fatto presente che Gigio è stato sottoposto a pressioni psicologiche per rinnovare. E si parla di un Raiola che vuole portare via il 18enne portiere da Milanello, forse ricorrendo pure a mezzi legali.

Una situazione pesantemente negativa, che può condizionare sia lo stesso Donnarumma che la serenità della squadra. Non ha aiutato la contestazione della Curva Sud in occasione di Milan-Hellas Verona di Coppa Italia. Nel frattempo tanti tifosi su Twitter hanno lanciato un eloquente hashtag #Gigiomollalo per invitare il ragazzo a scaricare Raiola, agente che non sta affatto facendo i suoi interessi. Se Gigio prendesse questa decisione, sicuramente lo strappo con la tifoseria si ricomporrebbe.

 

Matteo Bellan

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it