Gennaro Gattuso Gianluigi Donnarumma
Gennaro Gattuso e Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

MILAN NEWS – Difficile provare a spegnere le polemiche dopo giorni in cui è spuntato di tutto sulla vicenda che riguarda Gianluigi Donnarumma e il Milan. Una querelle che tiene banco anche più dell’ultima vorticosa estate.

Il portiere, che avrebbe accusato il club di averlo forzato a firmare il rinnovo senza clausole a luglio scorso, ha fatto un passo autonomo e importante: ieri su Instagram ha pubblicato la sua verità, una reazione decisa dopo la ‘brutta serata’ di Coppa Italia, quando fischi, striscioni e contestazioni della tifoseria milanista si sono tutti rivolti nei suoi confronti.

In sintesi Donnarumma ha confermato il suo affetto sempre forte per il Milan e per i colori rossoneri, escludendo di aver indicato la società colpevole di violenze nei suoi confronti: “Non ho mai detto né scritto di aver subito violenza morale quando ho firmato il contratto. Nonostante tutto guardo avanti e testa alla prossima partita…Forza Milan!”. Parole che fanno piacere ai suoi tantissimi fan, rimasti perplessi dopo la fuoriuscita di certe notizie sul suo conto.

Ed ora, che succede? Difficile dirlo, perché nonostante le smentite di Gigio la veridicità sulle sue parole è ancora in dubbio, addirittura molti tifosi sono pronti a proseguire proteste e crociate affinché Donnarumma ‘molli’ Mino Raiola, lo scomodo agente protagonista del teatrino mediatico creatosi. Addirittura secondo la Gazzetta dello Sport il portiere potrebbe comunque aver deciso di lasciare il Milan nel 2018, più a giugno che a gennaio, anche per una strategia societaria di rientro finanziario. Intanto Gigio si allena, lavora, tenta di riprendersi le simpatie della curva. Anche se la frattura potrebbe essere più scomposta del previsto.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it