Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

MILAN NEWS – La quiete dopo la tempesta? Sembra proprio così dalle parti di Milanello. Il caso Donnaurmma ha scosso un po’ tutti la scorsa settimana, provocando reazioni tutt’altro che positive da parte del tifo organizzato rossonero.

Il portiere è stato per giorni al centro di voci e critiche, per alcune presunte dimostrazioni di malessere all’interno del Milan, che a detta di qualcuno avrebbe ‘costretto’ con una violenza morale e psicologica Donnarumma a rinnovare il contratto a luglio scorso. Situazioni interpretate male dalla Curva Sud milanista, che contro l’Hellas Verona in Coppa Italia non le ha di certo mandate a dire al giovane Gigio, colpevole di assecondare le fantasie dell’agente Mino Raiola e di essere fin troppo attaccato ai soldi e all’ambizione personale.

Ma la Gazzetta dello Sport segnala oggi dei cambiamenti di umore della piazza: le ultime dimostrazioni di affetto di Donnarumma verso la maglia del Milan e la difesa dei dirigenti nei suoi confronti hanno placato le contestazioni. Ora i tifosi sembrano puntare il dito più contro il solito Raiola, vecchia volpe del mercato che avrebbe scatenato il teatrino mediatico per gettare fango sul club. E Donnarumma? Oggi titolare al Bentegodi, sempre contro il Verona, sarà accolto con indifferenza dai quasi 2 mila tifosi rossoneri presenti. Ne’ ovazioni ne’ tanto meno nuovi fischi o striscioni: il portiere classe ’99 è stato ‘rimandato’ nel giudizio, anche se sta facendo di tutto per mostrarsi attaccato alla maglia.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it