Casa Milan
Casa Milan (©Getty Images)

MILAN NEWS – Uno dei temi caldi sulle scrivanie di Casa Milan è certamente quello relativo al rifinanziamento del debito. La strategia rossonera è quella di reperire un soggetto che si occupi di rifinanziare la somma di 303 milioni (più interessi) che club e Rossoneri Lux devono ad Elliott Management Corporation.

In tal senso è stata affidata all’advisor BGB Weston la ricerca di un fondo o una banca d’affari che abbia intenzione di impegnarsi in questa operazione, divenendo nuovo creditore del Milan e della società controllante (Rossoneri Lux). Il soggetto maggiormente interessato a tale soluzione finanziaria appare il fondo newyorkese Highbridge Capital Management, che da settimane è in trattativa proprio per rifinanziare il suddetto debito e negoziare con il Milan e con la Rossoneri Lux delle modalità di restituzione del denaro più agevolate rispetto a quelle attuali (scadenza con Elliott a ottobre 2018).

Secondo le ultime informazioni lanciate dal Corriere della Sera Highbridge avrebbe prolungato l’esclusiva della trattativa per il rifinanziamento sino alla settimana dell’Epifania. Entro quella data dovrebbero concludersi la negoziazione e si capirà se si potrà passare alla firma di un accordo. Altrimenti Yonghong Li e Marco Fassone dovranno cercare un altro soggetto.

Il tempo stringe, il club nei primi mesi del 2018 dovrà incontrare l’UEFA per discutere del settlement agreement. Arrivarci con un rifinanziamento del debito avvenuto sarebbe l’ideale. Diversamente, la situazione potrebbe complicarsi. Fassone ha dichiarato più volte di essere ottimista nel poter chiudere un accordo entro la primavera, ma se così non fosse si rischierebbe di andare incontro a un altro cambio di proprietà. Se il debito non sarà saldato entro ottobre 2018, il Milan sarà di Elliott. Si attendono sviluppi in queste settimane.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it