Marco Fassone Ricardo Kakà
Marco Fassone e Ricardo Kakà (foto Instagram AC MIlan)

MILAN NEWS – Più per lavoro che per solidarietà anche l’amministratore delegato Marco Fassone va in ritiro forzato a Milanello. Il dirigente ieri ha passato tutta la giornata nel centro sportivo, così come la squadra del Milan relegato per ‘punizione’ a Carnago.

Le solite pratiche amministrative di mattina, una riunione con i dirigenti alla presenza di David Han Li; Fassone è impegnato a 360° per migliorare un club che di difetti ne ha ancora tanti, dal punto di vista tecnico fino alle questioni finanziarie. Le ultime ore della sua giornata, come riporta la Gazzetta dello Sport, Fassone le ha passate in piazza Duomo dove è stato intervistato sul momento particolare del Milan.

Tanti gli argomenti toccati dall’a.d. rossonero, che ha voluto subito spiegare la scelta del ritiro: “Questo gruppo ha bisogno di capire il valore di essere al Milan e cosa può rappresentare l’ultima sconfitta”. Per poi spostarsi sui territori internazionali: “La decisione negativa dell’Uefa ha una matrice politica. Non è più l’Uefa di Platini, questo nuovo presidente ritiene che un percorso alternativo sia più corretto. Noi coi nostri investimenti estivi magari non siamo stati visti positivamente, ma di fatto riceveremo sanzioni per la gestione degli anni precedenti alla nostra. Dunque non è certo una bocciatura del nostro piano, che resta chiaro e dettagliato. Abbiamo anche l’idea di un nuovo stadio: San Siro è un’icona ma così com’è non ci permette di essere competitivi a livello economico”.

Passaggio breve sul caso-Donnarumma che ha fatto perdere il sonno a molti tifosi milanisti: “Non abbiamo bisogno di un nuovo portiere e nessun nuovo portiere è stato di conseguenza contattato”. Infine la grande novità, Ricardo Kakà che come confermato da Fassone potrebbe raggiungerlo presto nel management societario: Prima di Natale risentiremo Kakà, che già abbiamo incontrato con suo padre, per capire se la favola è finita o può ricominciare. Immagino con quale gioia i tifosi milanisti accoglierebbero un suo ritorno”. Una mossa strategica che riavvicinerebbe molti fan ai colori rossoneri.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it