Hakan Calhanoglu
Hakan Calhanoglu (©Getty Images)

MILAN NEWS – Di gente brava con i piedi, come ammesso anche da mister Gennaro Gattuso, a Milanello se n’è vista tanta negli ultimi anni. Da Pirlo a Beckham, passando per Rui Costa, Kakà fino a Ibrahimovic.

Ma uno dei più bravi dal punto di vista balistico su palla ferma sembra proprio essere lui, Hakan Calhanoglu, il fantasista turco del Milan che tra i fattori di riconoscimento ha la capacità di calciare le punizioni in maniera straordinaria. Così si è fatto conoscere in Bundesliga, da vero e proprio cecchino, mentre nella sua finora corta esperienza milanista non ha finora espresso il proprio potenziale.

Ma come riporta la Gazzetta dello Sport, Calhanoglu ora ha finito il periodo di apprendistato. Ovvio che per un calciatore che viene dall’estero e da un altro tipo di calcio sia difficile integrarsi immediatamente, ma il tempo per il 10 turco sta scadendo. E Gattuso, vista l’assenza per squalifica di Jesus Suso, sta pensando di rilanciare proprio Calhanoglu sabato contro l’Atalanta, confidando nelle sue qualità tecniche.

Fuori dal campo inoltre Calhanoglu sembra stia migliorando a livello di integrazione nel gruppo. Arriva agli allenamenti con Ricardo Rodriguez (proveniente pure lui dalla Bundesliga) vive a pochi passi da Casa Milan e negli spogliatoi è indicato come uno dei più attivi, pronto anche ad imparare la lingua italiana al più presto. Adesso ad Hakan non resta che confermare sul campo di non essere quello visto finora, ma il calciatore ammirato al Bayer Leverkusen.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it