Lorenzo Insigne Ciro Immobile Gianluigi Donnarumma
Lorenzo Insigne, Ciro Immobile e Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

MILAN NEWS – Settimana lunga e difficile per il Milan. Che nell’ultima giornata di campionato ha subito la clamorosa sconfitta di Verona. Domani avrà di fronte un avversario molto difficile: l’Atalanta.

L’occasione per vedere se la settimana di ritiro punitivo sia servito a qualcosa. Ma anche per capire quale sarà l’atteggiamento nei confronti di Gianluigi Donnarumma. Il giovane portiere rossonero torna a San Siro dopo quanto successo nel mercoledì di Coppa Italia: striscione, fischi e contestazione per lui a causa del putiferio scatenato qualche giorno prima da Mino Raiola e dalla presunta lettera scritta ai rossoneri sulla violenza morale.

Quella serata è stata molto difficile dal punto di vista emotivo per il portiere, quasi in lacrime. Lui stesso ne ha parlato sul suo profilo Instagram qualche ora dopo quel Milan-Hellas Verona. E anche Lorenzo Insigne, nell’intervista alla Gazzetta dello Sport, lo ha confermato: “L’ho sentito dopo la contestazione, era dispiaciuto perché è da sempre tifoso del Milan. E’ strano che abbia rinnovato e, poi, fatto tutto quel casino. Ma vi garantisco che è un bravo ragazzo e spero che tutto si risolva nel miglior modo per lui e la sua famiglia“.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it