Gattuso Montella
Vincenzo Montella e Gennaro Gattuso (©Getty Images)

NEWS MILAN – Il licenziamento di Vincenzo Montella e il successivo avvento di Gennaro Gattuso sulla panchina rossonera non hanno portato la scossa che la società si aspettava.

L’estrema decisione presa a fine novembre serviva per scuotere la squadra. I risultati, però, dicono che l’andamento in campionato non è migliorato. Con Rino in panchina il Milan ha vinto una volta sola, pareggiando a Benevento e perdendo contro Verona e Atalanta. Non c’è stata nessuna svolta. Anzi, nonostante tutta la buona volontà di Gattuso, si fatica a vedere la luce in fondo al tunnel.

News Milan, Montella può sostituire Gattuso?

Gattuso si è accollato ogni responsabilità e ha spiegato che non darà mai le dimissioni. Il dimettersi, però, dipende dal fatto che i giocatori lo seguano e che la società continui a dargli fiducia. Lui non si sente un problema del Milan attuale, ma accetterebbe qualsiasi decisione.

Secondo le news Milan del quotidiano La Stampa, a Gattuso è stato posto un ultimatum per mercoledì. Se non batterà l’Inter nei Quarti di Finale di Coppa Italia, la società potrebbe decidere di esonerarlo. Non ci sono molte alternative all’orizzonte. La dirigenza può prendere un’unica direzione, eventualmente, e cioè quella del ritorno di Montella. Il tecnico campano è sotto contratto fino a giugno 2019.

Sarebbe qualcosa di clamoroso. Noi francamente ci crediamo poco, anche perché si sa già che poi ‘Vincenzino’ non sarebbe confermato. Dunque un suo rientro a Milanello difficilmente potrebbe portare dei frutti. Per poi fare cosa? Tornare alla difesa a tre e scombussolare nuovamente la testa dei giocatori? A quanto ci risulta, il Milan per ora non sta affatto pensando al ritorno di Montella.

La società, pur spendendo parole di elogio nei suoi confronti di fronte alle telecamere, in realtà non ha completamente appoggiato il suo operato. Si parte dalla preparazione fisica, arrivando anche ad alcune scelte tecniche. Richiamarlo sarebbe anche un’implicita ammissione di colpa del duo Fassone-Mirabelli, oltre che della proprietà cinese.

Ovviamente nel mondo del calcio non bisogna ormai stupirsi di nulla. Però in questo momento l’ipotesi Montella non ci sembra fattibile. La società continuerà ad andare avanti con Gattuso sicuramente per le prossime due partite contro Inter e Fiorentina. Solo clamorosi e umilianti capitomboli potrebbero mutare lo scenario. Ma il ritorno dell’ex mister rimane, comunque, un’opzione che per adesso non viene considerata concretamente.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it