Home Milan News Milan, 2017 dolciamaro tra Europa League, Coppa Italia e Serie A

Milan, 2017 dolciamaro tra Europa League, Coppa Italia e Serie A

Milan-Udinese
L’esultanza del Milan (©Getty Images)

Dal punto di vista dei risultati in campo, il 2017 è stato un anno dolciamaro per il Milan, mentre dal lato societario può definirsi assolutamente storico, visto il cambio di proprietà con il passaggio a Yonghong Li dopo 31 anni di Silvio Berlusconi.

Milan, 2017 a due facce tra campionato e coppe: l’analisi!

Il Milan ha definito il 2017 un anno a tre volti, visti i tanti avvenimenti tra e società. Concentreremo la nostra breve analisi sul lato dei risultati sul campo ottenuti dalla squadra.

La scorsa stagione è terminata con il ritorno in Europa League della squadra, classificatasi però al sesto posto. La seconda parte dell’anno invece è stata prevalentemente negativa, con le premesse del calciomercato Milan faraonico d’estate che non si sono trasformate in risultati positivi in campionato: soltanto 25 punti nel girone d’andata per il Milan, secondo peggior risultato della storia. La società si è vista costretta anche ad esonerare Vincenzo Montella e promuovere dalla Primavera alla prima squadra Gennaro Gattuso.

Nelle coppe invece è andata molto meglio per i colori rossoneri: in Europa League la squadra ha superato da prima in classifica il girone, accedendo alla fase ad eliminazione diretta, dove sfiderà a febbraio il Ludogorets nei sedicesimi di finale. In Coppa Italia, oltre alla netta vittoria sull’Hellas Verona, grande successo ai quarti di finale contro l’Inter in gara secca decisa da Patrick Cutrone al 104′ del primo tempo supplementare. In semifinale il Milan, tra gennaio e febbraio, sfiderà la Lazio in una doppia sfida per accedere alla finale.

Non sappiamo cosa riserverà il 2018 al Milan. Forti del progetto a lungo termine della nuova società cinese – come già dimostrato più volte dall’intera classe dirigenziale – i tifosi dovranno continuare a sostenere la squadra, mentre ai giocatori non resta che continuare a lavorare per ottenere risultati migliori sul campo, con l’obiettivo di un’obbligata risalita in campionato e di arrivare quanto più lontano possibile nelle coppe.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it