Gustavo Gomez
Gustavo Gomez (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Operazione ancora bloccata quella tra il Boca Juniors ed il Milan per il trasferimento di un difensore rossonero che, ad oggi, è considerato un esubero dalla scarsa utilità.

Gustavo Gomez sembrava fino a qualche giorno fa ad un passo dal trasferimento in Argentina, visto che il club di Buenos Aires aveva già trovato l’accordo per il contratto di Gomez. Ottime le referenze dello stopper paraguayano, che nel campionato nazionale ha lasciato ottimi ricordi con la maglia del Lanus, vincendo anche il titolo nel 2016. Ma il Milan al momento non appare convinto dell’operazione e ha frenato il tutto nonostante l’arrivo a Milano ieri dell’agente Paraja.

Il problema, come scrive oggi Tuttosport, riguarda la modalità di trasferimento: il Boca Juniors ha proposto un prestito oneroso da 500 mila euro con diritto di riscatto fissato tra diciotto mesi a 5 milioni. Non convinto il Milan, che chiede per lo meno l’inserimento dell’obbligo di riscatto, così da non rischiare di ritrovarsi in rosa Gomez tra un anno e mezzo, calciatore che come detto non è considerato utile alla causa. C’è chi parla poi di proposta troppo ‘bassa’ da parte del Boca, visto che il Milan stesso pagò il difensore paraguayano nell’agosto 2016 circa 8 milioni per strapparlo dal Lanus.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it