Udinese Milan
Il Milan dopo l’1-1 a Udine (©Getty Images)

Il Milan aveva superato il doppio esame di campionato e Coppa Italia contro la Lazio, raccogliendo una vittoria e un pareggio, dimostrandosi squadra al cospetto di un avversario molto forte. Ma contro l’Udinese alla Dacia Arena ha ottenuto un solo punto e non mancano rimpianti.

C’è tanto rammarico per non aver conquistato il bottino pieno alla Dacia Arena. I ragazzi di Gennaro Gattuso erano passati in vantaggio dopo neanche 10 minuti con una prodezza di Suso, però poi non sono riusciti a chiudere la partita. Troppi errori. L’aver lasciato aperto il match ha consentito all’Udinese di prendere coraggio e di arrivare al pareggio, giunto anche per l’espulsione ingenua di un Calabria che per il resto della gara aveva giocato bene. Davide si è scusato e lo perdoniamo assolutamente.

A Udine buttati due punti, che sarebbero serviti per accorciare su Sampdoria, Roma e Inter. La squadra di Massimo Oddo non ha demeritato, però il Milan deve avere grandi rimpianti. Con un po’ più di attenzione e concretezza si poteva portare a casa la vittoria. Un vero peccato. Giusto che Gattuso a fine partita abbia guardato i lati positivi della prestazione, però c’è tanto rammarico per essere usciti dalla Dacia Arena con un solo punto.

Ad ogni modo, è stato il settimo risultato utile consecutivo tra Serie A e Coppa Italia. Una striscia che può proseguire nelle prossime sfide. Domenica c’è la trasferta contro la Spal e poi giovedì prossimo quella contro il Ludogorets. Due appuntamenti che il Milan non può assolutamente fallire. Bisogna fare bottino pieno prima dello scontro diretto contro la Sampdoria e del ritorno di Europa League contro i bulgari. I rossoneri sono diventati squadra, però manca un ulteriore step per svoltare definitivamente. Le prossime gare saranno importantissime.

 

Matteo Bellan

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it