David Han Li Marco Fassone Massimiliano Mirabelli
David Han Li, Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli (©Getty Images)

MILAN NEWS – Continuano le trattative da parte del Milan per cercare di rifinanziare il debito attualmente molto oneroso con il fondo Elliott Management Corporation, visto che la scadenza di ottobre si avvicina.

Secondo Carlo Festa, giornalista de Il Sole 24 Ore, arriverebbero novità in tal senso: il Milan ha infatti deciso di ingaggiare il manager Alessandro Bay Badino, con un passato in GTech e Poste Italiane. Si tratta di un collaboratore esperto che aiuterà Marco Fassone e il direttore finanziario Valentina Montanari sul tema del rifinanziamento. Urge reperire risorse per costituire la corretta architettura volta a rimborsare il fondo americano Elliott i famosi 303 milioni, divisi tra Milan (123) e Rossoneri Lux (180), più interessi.

Badino dovrebbe dunque essere la persona giusta per poter mettere in piedi la strategia adatta nel minor tempo possibile, visto che Fassone ha sempre dichiarato di voler risolvere il caos rifinanziamento entro primavera. Proprio in primavera la dirigenza rossonera dovrà anche incontrare l’UEFA per parlare del settlement agreement. Sarebbe molto importante aver chiuso la partita del rifinanziamento prima del summit a Nyon.

Il piano per rifinanziare il debito dovrebbe essere quello della doppia struttura: da una parte la cartolarizzazione con Merrill Lynch per il rifinanziamento del Milan e dall’altra un altro strumento finanziario per rifinanziare il debito a monte, quello della Rossoneri Sport Investment Lux. Sembra dunque essere stata abbandonata la possibilità di rinegoziare tutto il debito in un’unica maniera.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it