Gennaro Gattuso Leonardo Bonucci Andre Silva
Gennaro Gattuso, Leonardo Bonucci e Andre Silva (©Getty Images)

MILAN NEWS – Domani impegno europeo per il Milan: a San Siro ospiterà il Ludogorets nel ritorno dei sedicesimi d’Europa League. Si parte dallo 0-3 dell’andata a favore dei rossoneri.

Durante la conferenza stampa di vigilia, Gennaro Gattuso ha dato pochissime indicazioni sulla probabile formazione che schiererà contro i bulgari. Facilmente prevedibile che possa esserci un turn-over. Facendo riferimento alle ultime news Milan, alla rifinitura pomeridiano di pochi minuti fa a Milanello e alla lista ufficiale dei convocati, andiamo a scoprire quali potranno essere gli 11 rossoneri che partiranno titolari.

Milan-Ludogorets: la probabile formazione rossonera

In tanti dei soliti titolari domani guarderanno il match dalla panchina, a cominciare da Gianluigi Donnarumma, che farà spazio in porta a suo fratello Antonio Donnarumma: si tratterà della seconda presenza per lui dopo il derby di Coppa Italia contro l’Inter lo scorso 27 dicembre. Ricordiamo che Marco Storari è infortunato, dunque indisponibile.

In difesa riposerà Leonardo Bonucci, per far posto a Cristian Zapata in coppia con Alessio Romagnoli. I terzini saranno Ignazio Abate da una parte e Ricardo Rodriguez dall’altra. Tra centrocampo e attacco dovrebbe cambiare tutto o quasi: torna Franck Kessié dopo la squalifica scontata contro la Sampdoria, Riccardo Montolivo regista e Manuel Locatelli interno di sinistra.

In attacco è certa la presenza di Fabio Borini e André Silva, mentre rimane il dubbio su chi vada a completare il tridente. Ci sarebbe Patrick Cutrone da schierare esterno, oppure Nikola Kalinic da poco rientrato ad allenarsi dopo la pubalgia. Attenzione anche alla possibilità che Gattuso cambi modulo: ovvero dal 4-3-3 solitamente usato sin qui, al 4-4-2 per ovviare all’assenza degli esterni di ruolo Suso e Calhanoglu. Nonostante manchino circa 24 ore all’inizio del match, ci sono importanti dubbi di formazione.

Di seguito ecco i due possibili schieramenti, il primo con il 4-3-3, il secondo secondo la nostra ipotesi di un 4-4-2 anche se con gli stessi interpreti:
MILAN (4-3-3): A. Donnarumma; Abate, Zapata, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Montolivo, Locatelli; Borini, Silva, Cutrone (Kalinic).

MILAN (4-4-2): A. Donnarumma; Abate, Zapata, Romagnoli, Rodriguez; Borini, Kessié, Montolivo, Locatelli; André Silva, Cutrone (Kalinic).

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it