Finalmente André Silva! L’eroe timido che fa volare il Milan

Biraschi e André Silva
Davide iraschi e André Silva (©Getty Images)

MILAN NEWS – I tifosi più critici e pungenti gli imputavano il fatto di aver segnato in Serie A meno reti del portiere Brignoli del Benevento. Ma da ieri sera non è più una battuta accettabile.

André Silva finalmente si è sbloccato e si è anche regalato un battesimo del gol in campionato davvero speciale ed incredibile: girata aerea all’ultimo minuto di Genoa-Milan e tre punti regalati ai rossoneri, con un guizzo da centravanti puro che nessuno ormai pensava di poter ammirare. Un percorso strano e tortuoso quello del numero 9 rossonero, acquistato dal Porto per 38 milioni di euro ma troppo spesso criticato. Il suo trend positivo a livello di reti in Europa League (contro avversari non di spessore) aveva lasciato spazio ad un digiuno enorme in Italia, tanto da far preoccupare il d.s. Mirabelli che tanto si era speso per difendere il suo investimento.

Persino Montella e Gattuso, i suoi due tecnici in rossonero, si erano addossati le colpe di non concedergli troppo spazio e dunque di non aiutarlo nella crescita. Ma Silva ieri ha azzittito tutti con un gol inaspettato. Già, perché come scrive la Gazzetta dello Sport, il suo impatto con il match di Genova non era stato ideale: qualche contrasto perso, un paio di scambi non precisi con Cutrone, un rimprovero subito da Bonaventura. Poi la magia che solo il calcio può regalare: pennellata di Suso e movimento ‘alla Inzaghi’ del portoghese che brucia tutti e cancella la maledizione. Benvenuto André, ora il Milan può contare anche su di lui per puntare al quarto posto.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it