Alessio Romagnoli Patrick Schick
Alessio Romagnoli anticipa Patrik Schick (©Getty Images)

MILAN NEWS – Due posti al sole e quattro contendenti. La sfida per l’Europa che conta si gioca sull’asse Roma-Milano, la capitale contro la grande metropoli del nord Italia.

Quasi fosse stato costruito a regola d’arte questo quadrangolo di squadre si giocheranno i due posti per la Champions League della prossima stagione, dato per certo che i primi due saranno assegnati a Juventus e Napoli in ordine sparso. Al momento nella corsa di cui parla la Gazzetta dello Sport è in testa la Roma a quota 56 punti seguita dai rivali cittadini della Lazio a 53. Poi le milanesi: Inter quinta a 52 lunghezze e Milan tornato prepotentemente in corsa dopo le ultime vittorie a 47 punti.

Serve però ricordare che il derby Milan-Inter della 27.a giornata è ancora da giocare, dunque le due big rossonerazzurre hanno l’importante match da recuperare a data da destinarsi. Nonostante il ritardo accumulato nel resto della stagione, il Milan crede all’impresa: ha un calendario migliore degli interisti, soprattutto nelle ultime sei giornate, ha una forma fisica eccellente e soprattutto l’entusiasmo di chi sa di essere partito male ma ha la volontà di recuperare posizioni. Inoltre i rossoneri giocano un calcio essenziale ma più ‘europeo’ delle altre: l’esempio è la posizione di Hakan Calhanoglu, l’uomo della svolta, che nasce trequartista ma caracolla tra le linee e la fascia sinistra non dando punti di riferimento. Proprio come la squadra di Rino Gattuso in generale, una vera mina vagante a caccia di un posto al sole.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it