Franck Kessié
Franck Kessié (©Getty Images)

MILAN NEWS – Nell’ultimo mese il Milan è stata la squadra italiana con più impegni fra campionato, Europa League e Coppa Italia. Un periodo estenuante per la squadra rossonera, che troverà finalmente il culmine domenica con la sfida di San Siro contro il Chievo Verona.

Prima però c’è da giocare ArsenalMilan, gara di ritorno degli ottavi di finale di Europa League. Si parte dallo 0-2 dell’andata in favore dei Gunners. Gennaro Gattuso ha intenzione di provare a ribaltare il risultato: sarà molto difficile, soprattutto dopo i problemi fisici di alcuni titolari. Fra questi c’è Davide Calabria, out anche dai convocati, così come Ignazio Abate. Ce l’ha fatta, invece, Gianluigi Donnarumma, che ieri ha accusato un piccolo problema alla mano.

Tanti dubbi di formazione quindi per la sfida dell’Emirates Stadium. Sia di uomini che di modulo. Nelle ultime ore si è ipotizzato il passaggio al 4-4-2 per iniziare subito la gara con le due punte. Ma la presenza di Franck Kessié, come riporta Premium Sport, non è certa perché stanco e affaticato: senza la sua forza fisica è difficile ipotizzare quel tipo di schema.

Se l’ivoriano non dovesse farcela da titolare, il Milan potrebbe partire con il solito 4-3-3: Lucas Biglia in cabina di regia, Riccardo Montolivo e Giacomo Bonaventura mezzali. In caso contrario, invece, potrebbe essere varato il 4-4-2, con Jack e Suso esterni di centrocampo a sostegno degli attaccanti: André Silva e Patrick Cutrone. L’altro dubbio riguarda il ruolo di terzino destro: né Calabri né Abate sono a disposizione, Fabio Borini l’idea più probabile, ma occhio all’esperimento Cristian Zapata, provato ieri da Gattuso.

ARSENAL-MILAN, LE DUE IPOTETICHE FORMAZIONI ROSSONERE

(4-3-3): Donnarumma; Borini (Zapata), Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Montolivo, Biglia, Bonaventura; Suso, André Silva, Cutrone.

(4-4-2): Donnarumma; Borini (Zapata), Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Suso, Kessié, Biglia, Bonaventura; André Silva, Cutrone.

 

Redazione MilanLive.it