San Siro
San Siro (©Getty Images)

MILAN NEWS – I biglietti del derby di domenica 4 marzo rinviato a mercoledì 4 aprile alle ore 18:30 sta creando non poche polemiche. Ieri il Milan ha diramato un comunicato ufficiale con tutte le info sui tagliandi già venduti.

Per quanto riguarda i tifosi rossoneri, il club di via Aldo Rossi ha fatto il possibile per soddisfare quante più necessità possibili: chi non potrà recarsi a San Siro avrà la possibilità di vendere il biglietto o richiedere un voucher da spendere per le prossime partite fino al termine di questa stagione. Dal lato nerazzurro invece la situazione è più complicata: gli incassi dei biglietti del settore ospite entrano nelle casse milaniste, dunque è proprio il Milan che deve occuparsi della situazione.

L’Inter ha diramato un comunicato pochi minuti fa: “Siamo in attesa di comunicazioni da parte della società AC Milan sulla possibilità di effettuare rimborsi ai tifosi di Secondo Anello Verde che volessero farne richiesta, considerata l’impossibilità di offrire loro un buono valido per una delle prossime cinque partite casalinghe del club rossonero”. La restituzione dei soldi spesi per i biglietti non è obbligatoria e per regolamento il Milan non è tenuto a rimborsare nessuno. Per decidere la data del derby il club interista si è giustamente attenuto ai regolamenti applicati dalla FIGC, e probabilmente nessuno dovrà scandalizzarsi nel caso in cui il Milan adesso applichi a sua volta un’altra regola scritta.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it