Domenico Berardi
Domenico Berardi (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Sarà il grande assente della formazione titolare del Sassuolo stasera, visti gli acciacchi recenti. Ma per Domenico Berardi sarà comunque una sfida speciale.

Ha un ottimo feeling con San Siro il calciatore classe ’94, stella della squadra neroverde che però negli ultimi mesi non è riuscito a confermare le proprie abilità tecniche. L’ex titolare dell’Under 21 azzurra però continua a far gola alle ‘big’ del nostro campionato, ultima delle quali proprio il Milan di Gennaro Gattuso, allenatore nativo di Corigliano Calabro, località calabrese che dista solo 45 km da Cariati, città natale invece proprio di Berardi.

Calciomercato Milan, conferme sull’ipotesi Berardi. Ma solo se…

Oggi Tuttosport conferma l’indiscrezione già lanciata ieri, che riguarda un inserimento del nome di Berardi sul taccuino di Massimiliano Mirabelli. L’ala d’attacca calabrese piace e non poco, già dallo scorso anno quando il direttore sportivo rossonero si era informato con il Sassuolo su una possibile operazione in entrata. Tutto rimandato magari al 2018, con Mirabelli che ha fatto sapere al collega Carnevali di renderlo partecipe nel caso in cui Berardi fosse ufficialmente messo sul mercato.

L’arrivo di Berardi al Milan è però condizionato da un fattore importante: i rossoneri punterebbero seriamente sul 24enne del Sassuolo solo in caso di addio di Jesus Suso, che nelle ultime settimane sembra aver iniziato a guardarsi attorno per un futuro altrove. Se arrivasse un’offerta da 38 milioni, cifra della clausola di rescissione, i rossoneri non potrebbero far altro che accettare di buon grado un’eventuale cessione. Berardi sarebbe una delle prime scelte per sostituire lo spagnolo nel ruolo di ala destra.

Inoltre i rossoneri hanno diversi giovani di talento con cui poter convincere il Sassuolo ad abbassare le pretese per Berardi: i ‘primavera’ Gabbia e Bellanova oppure i rientranti Simic e Bertolacci. O persino il veterano Antonelli che è ormai in partenza da Milanello. Insomma l’affare non è così impossibile, ma ci vorrà tempo e pazienza per capire la veridicità di tale operazione.

 

Keivan Karimi – redazione MilanLive.it