Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Aveva annunciato l’addio alla Nazionale svedese dopo la fine di EURO 2016, decidendo di lasciare spazio ai più giovani. Ma Zlatan Ibrahimovic potrebbe regalare un nuovo colpo di scena.

L’ex attaccante del Milan, sbarcato da poco a Los Angeles, ha riaperto le porte per una sua partecipazione da protagonista a 37 anni al Mondiale di Russia 2018, che scatterà tra circa due mesi. Il campione svedese, interpellato da Eurosport, ha rivelato: “Le porte sono ancora aperte, niente è definitivo. Se le cose andranno come devono andare allora se ne può parlare. Ora penso a giocare e poi decideremo se andare o meno ai Mondiali”.

Ibrahimovic allontana le voci di una possibile squalifica per via della sua ‘vicinanza’ di sponsor con un’agenzia di scommesse: “Solo falsità, ciò che è importante per me lo decido solo io. Dipende tutto da me, se voglio andare ai Mondiali ci andrò. Non c’entra niente la FIFA, sono io che determino il mio futuro da calciatore anche nella Svezia“. E se dovesse continuare a ripetere prodezze come quelle della scorsa settimana nella MLS statunitense allora anche il c.t. Jan Andersson non potrà fare a meno di Ibra.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it