Matteo Politano Domenico Berardi Francesco Magnanelli
Matteo Politano, Domenico Berardi e Francesco Magnanelli (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – In questi giorni sia Matteo Politano che Domenico Berardi sono stati accostati al club rossonero. Entrambi sono considerati possibili opzioni per la fascia destra offensiva nel 4-3-3 di Gennaro Gattuso.

In quella zona del campo agisce Jesus Suso, titolare inamovibile privo di un vero e proprio alter-ego. Il Milan in estate dovrà muoversi sul mercato cercando di completare una squadra che abbia più alternative alla formazione base. La rinuncia a effettuare operazioni in entrata a gennaio sta influendo un po’, visto che alcuni calciatori avrebbero bisogno di rifiatare. Uno dei due esterni del Sassuolo potrebbe fare comodo.

Calciomercato Milan, Berardi e Politano: parla il Sassuolo

Giovanni Carnevali, amministratore delegato del Sassuolo, ai microfoni di GR Parlamento ha risposto in merito alla valutazione di Politano in chiave mercato: “Ha un valore importante, definire il quanto è prematuro. Comunque lui è tra i migliori del nostro campionato nel suo ruolo. Non bastano più 28 milioni? Quella non è mai stata una cifra reale. Servirà un’offerta importante, ma poi dovremo decidere con la proprietà e col giocatore. Dipende dal club che viene, ci sono società straniere con possibilità economiche superiori a quelle italiane”.

A gennaio il Napoli aveva offerto circa 28 milioni di euro, una somma veramente importante per Politano. Però poi l’operazione non è andata in porto. In vista del prossimo calciomercato estivo è probabile che il Sassuolo parta da una valutazione sui 30 milioni. Ovviamente dipenderà anche dalle offerte che arriveranno. Possibile che in Serie A qualche società provi a inserire contropartite tecniche. A tal proposito si era già parlato dell’Inter, pronta a proporre due giovani. Ma anche il Milan potrebbe avere qualche carta da giocare, ad esempio Andrea Bertolacci.

Carnevali ha avuto modo di parlare anche di Berardi, il cui rendimento è calato anche a causa di alcuni problemi fisici avuti nel corso della stagione e ciò condiziona la valutazione di mercato: “E’ un giocatore importante, sta rendendo meno ed è evidente. Ha qualità e bisogna fare in modo che si riprenda. Se vale ancora 50 milioni? Normale che la quotazione possa essere diminuita, però sappiamo di avere un calciatore importante e tra i migliori in Italia. Deve dimostrarlo, noi lo aspettiamo”.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it