Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

NEWS MILANGianluigi Donnarumma dopo Milan-Napoli ha attirato su di sé le antipatie di diversi tifosi napoletani. Il motivo? Un video di sfottò diretto allo zio e mal interpretato dai supporter azzurri.

Nonostante Gigio avesse chiarito la natura di quel filmato, rivolto esclusivamente al proprio parente, non sono mancate critiche e insulti da parte di numerosi tifosi del Napoli. L’ultimo sgradevole episodio è avvenuto a Castellammare di Stabia, città di origine del portiere del Milan. Su un muro è apparsa la scritta: “Donnarumma infame e infantile 1926 Ultrà Napoli“.

Un vero peccato vedere cose simili. Non ci voleva Albert Einstein per capire che Donnarumma non stava prendendo in giro Napoli e i suoi tifosi, bensì lo zio esclusivamente. Eppure qualcuno ha perso la testa, insultandolo sia sui social network che con la scritta sul muro Castellammare di Stabia. Gli autori di questi gesti possono vergognarsi.

Purtroppo questi episodi extra-calcio non sono nuovi. Troppe volte certi tifosi se la prendono per sciocchezze, arrivando anche a rendersi protagonisti di vicende poco edificanti. Un vero peccato macchiare questo sport, che già di suo tra campo e istituzioni non è sempre brillante. Almeno le tifoserie dovrebbero comportarsi in maniera esemplare e rappresentare sempre il volto bello di questo mondo.

Gianluigi Donnarumma Napoli
(foto da SpazioNapoli.it)

Redazione MilanLive.it