Logo UEFA
Logo UEFA (©Getty Images)

MILAN NEWS – Venerdì sarà una giornata molto importante per il Milan e per il suo futuro strategico e societario. E’ in programma infatti l’incontro con l’UEFA per valutare bilancio e adesione al settlement agreement.

Il club rossonero, rappresentato in primis dall’amministratore delegato Marco Fassone e dal direttore esecutivo David Han Li, si presenteranno di fronte alla commissione di controllo di Nyon per presentare il business plan del Milan per i prossimi anni ed i miglioramenti al bilancio semestrale, che di recente ha presentato numeri in rialzo per quanto riguarda i ricavi societari. Filtra dunque un certo ottimismo per la decisione dell’UEFA che dovrebbe concedere l’inserimento al settlement agreement in cambio di alcune sanzioni inevitabili ed un possibile restringimento della rosa a disposizione del Milan nelle competizioni europee.

Ma da ultime indicazioni pubblicate oggi da La Repubblica sembra che il verdetto dell’UEFA verrà espresso non prima di un mese circa. Venerdì 20 aprile vi sarà l’incontro iniziale, con il Milan che consegnerà all’organo centrale del calcio europeo tutta la documentazione richiesta, ma il responso post-valutazione arriverà soltanto alla fine del campionato di Serie A, non prima del 20 maggio prossimo. Un’attesa quasi snervante, visto che il club rossonero vuole capire al più presto quale sarà il proprio destino. Anche perché la decisione influirà sulle scelte del calciomercato estivo.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it