Patrick Cutrone
Patrick Cutrone (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Una stagione difficile per il Milan. Le ambizioni di società e tifosi erano molto alte. La realtà, invece, è che oggi la squadra rossonera rischia ancora i preliminari di Europa League.

Un’annata lunga e ricca di momenti positivi e negativi. C’è chi ha reso meno e chi più. E poi ci sono le sorprese, quelle che nessuno si aspettava. Soprattutto dopo una campagna acquisti da 240 milioni e l’arrivo di due attaccanti forti. Patrick Cutrone è certamente una di queste. Con 15 gol, è il miglior marcatore della squadra. Attualmente non vive un momento brillante, così come tutto il Milan. Oggi a Bologna partirà probabilmente dal primo minuto: un’occasione da non fallire.

Calciomercato Milan: Cutrone-Bologna, no per due motivi

A proposito di Bologna. Per Cutrone quella contro i rossoblu non sarà una sfida come le altre. La scorsa estate, infatti, mentre si metteva in luce con il Diavolo nelle varie amichevoli pre-stagionali, per lui si era fatto avanti Riccardo Bigon, direttore sportivo degli emiliani. Come scrive il Corriere di Bologna, il giovane attaccante rossonero era un obiettivo serio per l’attacco come riserva di Mattia Destro. La trattativa, però, non si sarebbe conclusa per due motivi precisi.

Il primo è ricorrente: il Milan, infatti, non ha mai avuto nessuna intenzione di lasciarlo andar via, anche in prestito. Le prestazioni nel pre-campionato avevano convinto tutti (da allenatore a società) che Cutrone poteva essere una pedina importante per la stagione rossonera. E, a posteriori, possiamo dire che è stata una scelta azzeccata. L’altro motivo, invece, riguarda la preferenza di Roberto Donadoni: il tecnico del Bologna, scrive il quotidiano, voleva fortemente Rodrigo Palacio per qualità ed esperienza. Bigon alla fine lo ha accontentato acquistando l’argentino a parametro zero. Anche qui, scelta giusta visto l’ottimo campionato dell’ex Inter.

Oggi Cutrone e Palacio si troveranno di fronte il BolognaMilan. Parliamo di giocatori con caratteristiche, storia e futuro diversi. Il rossonero sarà uno degli intoccabili sul mercato in estate, oggi più dell’anno scorso. Per l’altro, invece, è ancora tutto da decidere. Ma la cosa più importante, per entrambi, è il presente.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it