Marco Fassone
Marco Fassone (©Getty Images)

MILAN NEWS – Oggi a Casa Milan si è svolta l’Assemblea dei Soci, nella quale sono stati sanciti alcuni importanti cambiamenti. In particolare è stata modificata la scadenza di uno dei due bond sottoscritti da Elliott.

A seguito dell’incontro avvenuto nel pomeriggio, sono emerse nuove indiscrezioni relative al futuro del club di via Aldo Rossi. In particolare Peppe Di Stefano a Sky Sport 24 ha riferito alcune novità emerse dalla chiacchierata tra Marco Fassone e i piccoli azionisti rossoneri. Non ci sarà nessun problema sul calciomercato Milan che inizierà quest’estate. Non ci sarà inoltre nessuna cessione per esigenze di bilancio, ma solo per eventuali necessità sportive. Sarà un mercato fatto da giocatori esperti, non come l’anno scorso in cui vennero acquisti prevalentemente giovani, come del resto dimostra l’età media della squadra nel corso di questa stagione.

Infine informazione importante arrivata da Fassone relativa al bilancio del club rossonero. Ecco quanto riportato dal collega di Sky Sport 24: “Quest’anno si è chiuso con un passivo di meno 80-90 milioni, l’anno prossima si punterà a chiudere a 55-60. Si spera di avvicinarsi ai meno 30 milioni voluti dalla UEFA, in attesa e nella speranza di una qualificazione in Champions League. In caso di arrivo almeno al quarto posto, si potrebbe arrivare al break-even (requisito del Fair Play Finanziario), il quale richiede che il proprietario o gli investitori ricapitalizzino e coprano qualsiasi perdita.

Fassone ha inoltre garantito che non c’è nemmeno necessità di abbassare il monte-ingaggi: per gli obblighi Uefa gli stipendi non possono superare il 60% dei ricavi, il club rossonero oggi è intorno al 57% e nel giro di 2/3 anni punta a scendere intorno al 50%.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it