Manuel Locatelli
Erick Pulgar e Manuel Locatelli (©Getty Images)

MILAN NEWS – Guai a sottovalutare l’Hellas Verona. E’ questo il messaggio che Gennaro Gattuso ha rivolto negli ultimi giorni al suo Milan prima del match di oggi alle ore 18.

Un messaggio svelato anche dalla probabile formazione che il Milan schiererà nell’anticipo della 36.a giornata di Serie A, visto che Gattuso pare voler abolire il turnover e dunque non incappare nello stesso errore di Milan-Benevento, quando il tecnico lasciò fuori almeno 2-3 elementi chiave della propria rosa pensando di poter agevolmente superare l’ultima in classifica. Un errore da non ripetere assolutamente.

Milan-Hellas Verona, le probabili formazioni

La Gazzetta dello Sport ha ipotizzato stamani le formazioni con cui Milan e Verona dovrebbero scendere in campo a San Siro tra qualche ora; come detto pochissimo turnover per i rossoneri, con Gattuso che sceglierà di far riposare il terzino destro Davide Calabria, sostituito dal veterano Ignazio Abate. Per il resto sarà il Milan titolare, con la conferma di Manuel Locatelli in cabina di regia ed il rientro di Alessio Romagnoli dopo l’infortunio muscolare. Nessun riposo anche per Suso e Calhanoglu, che vengono ormai considerati indispensabili per la manovra milanista.

Il Verona di Fabio Pecchia, ormai con l’acqua alla gola per via di una classifica a dir poco deficitaria, si presenterà probabilmente con un estroso 4-3-3 di partenza: spazio ad alcuni giovanissimi, come il romeno Boldor in difesa o il mediano Calvagno in mezzo al campo, ma soprattutto all’ex Alessio Cerci come attaccante di manovra, con la speranza per i veneti che abbia il dente avvelenato visto il passato non brillante nel Milan.

Foto Gazzetta dello Sport

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it