Mario Mandzukic
Mario Mandzukic (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il Milan ha aritmeticamente conquistato la qualificazione alla prossima Europa League. Ma la stagione non è ancora finita perché bisogna battere la Fiorentina per tenersi il sesto posto ed evitare i preliminari.

L’estate però si avvicina ed è impossibile non pensare anche alla campagna acquisti. I rossoneri hanno bisogno di rinforzi e Gennaro Gattuso è stato chiaro: servono giocatori di esperienza, dei leader che possano dare l’esempio ai tanti giovani. L’arrivo di Pepe Reina va inquadrato proprio in quest’ottica, così come quello sempre più probabile di Ivan Strinic. Ma potrebbero essercene altri e fra questi chissà magari c’è Mario Mandzukic della Juventus, giocatore con le caratteristiche giuste per quello che cerca e vuole Gattuso.

Calciomercato Milan: Mandzukic-Juventus, aria d’addio

Il prossimo 21 maggio, il croato compirà 32 anni. Con i bianconeri ha un contratto in scadenza nel giugno 2020 ma pare ci sia la forte possibilità di un addio già quest’estate. Sì, perché l’ex Atletico Madrid non ha digerito qualche panchina di troppo negli ultimi mesi e forse qualcosa si è rotto nel rapporto con Massimiliano Allegri. Che, però, è stato fondamentale per la sua crescita tecnico-tattica.

A confermare la probabilità di un divorzio è stato Giuseppe Marotta, amministratore delegato della Juventus. Che, a Radio Rai, ha così commentato la situazione di Mandzukic: “Mario è un grande giocatoreSiamo contenti di quello che ha fatto, però bisogna capire anche cosa c’è nella sua testa e se ha ancora voglia di continuare questa esperienza con noi“.

Anche Allegri stesso aveva parlato dell’attaccante croato alla vigilia di Roma-Juventus. Il tecnico lo ha punzecchiato: “Quando entra è un disastro, o lo porto in panchina e gli faccio vedere tutta la partita da lì o lo faccio giocare titolare. Comunque adesso è più sorridente, sarà l’effetto Mondiale…“. Parole che rivelano delle frizioni fra i due, che potrebbe portare alla cessione di Mandzukic. Dopo questa apertura, il Milan potrebbe iniziare seriamente a pensare a lui per rinforzare la propria rosa con un giocatore duttile e con grande cattiveria agonistica.

 

Redazione MilanLive.it