Bonucci e Locatelli
Leonardo Bonucci e Manuel Locatelli salutano i tifosi (©Getty Images)

MILAN NEWS – Obiettivo minimo raggiunto: il Milan chiude l’ennesima stagione altalenante al sesto posto, ma quanto meno si evita una durissima fase preliminare estiva in Europa League.

Una vittoria roboante sulla Fiorentina certifica il piazzamento dei rossoneri, in una domenica dove succede tutto ciò che sarebbe dovuto accadere nel resto dell’anno: gol, capacità di reazione, prestazioni positive da tutte le parti. Eppure, come scrive la Gazzetta dello Sport, l’asse viola Chiesa-Simeone aveva ammutolito San Siro con una rete spettacolare in contropiede che metteva i brividi anche in quest’ultimo giorno di festa.

Festa che poi si è concretizzata a partire dalla prima punizione vincente di Hakan Calhanoglu: suo il pareggio ma suoi anche due assist e mezzo oltre alla solita prestazione di spessore, qualità e leadership che proiettano il 10 turco verso un futuro prestigioso. Così come per Patrick Cutrone, abile a segnare la rete del ribaltone e quella del poker da centravanti vero, pur partendo ieri da una posizione più defilata, un’intuizione tattica da riproporre anche prossimamente.

Uno show completato dal redivivo Nikola Kalinic e da Giacomo Bonaventura, per un 5-1 che non ammette repliche e che, come voluto fortemente da Gennaro Gattuso, può rappresentare il primo passo concreto verso la prossima stagione. Un’annata nella quale il Milan ripartirà dalla bravura del suo tecnico e senza i playoff europei, potendosi concentrare su una preparazione più regolare e meno frettolosa. Buona estate a tutti!

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it