Alessio Romagnoli
Alessio Romagnoli (©Getty Images)

MILAN NEWS – Uno dei gioielli da cui ripartire. E’ come viene considerato Alessio Romagnoli, centrale classe ’95 del Milan che difficilmente perderà il posto da titolare.

Ieri, dalla Spagna, erano fuoriuscite notizie non proprio rassicuranti per il Milan: il Real Madrid campione d’Europa per la terza volta consecutiva avrebbe inserito il nome di Romagnoli nella lista della spesa per la prossima stagione, alternativa in difesa all’obiettivo principale José Gimenez. Un pericolo serio per i rossoneri, che in questa fase di difficoltà societaria e con le finanze non certo al top della propria consistenza avrebbero fatto probabilmente fatica a fronteggiare un possibile assalto Real per il proprio difensore classe ’95.

La realtà, secondo Tuttosport, è ben altra: Romagnoli non si muoverà dal Milan, neanche se vi sarà bisogno da parte del club di ricavare un tesoretto o di risistemare il bilancio. L’ex romanista non è sicuramente inserito tra i sacrificabili, vista l’importanza centrale del suo apporto difensivo. Inoltre il direttore sportivo Massimiliano Mirabelli è in costante contatto con Sergio Berti, agente di Romagnoli, soprattutto per programmare il rinnovo contrattuale che blinderebbe il calciatore 23enne a lungo termine. Si parla di una proposta fino a giugno 2023, con sostanzioso aumento dell’ingaggio netto che passerebbe dagli attuali 2 milioni che Romagnoli percepisce fino alla soglia dei 3 milioni a stagione, lo stesso stipendio offerto mesi fa a Jesus Suso, calciatore che però al contrario di Romagnoli potrebbe anche essere sacrificato sul mercato in uscita.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it