Sfondo colori Milan
(©Getty Images)

MILAN NEWS – Il Milan e l’UEFA hanno un rapporto un po’ particolare. Rapporto destinato a far parlare di sé anche per quanto riguarda il calcio femminile.

Come scrive la Gazzetta dello Sport, dalla prossima stagione i rossoneri avranno la loro squadra rosa. Non con le Milan Ladies (confermate in Serie B) ma con l’acquisizione della squadra femminile del Brescia, vicina alla vittoria dello scudetto quest’anno. Il club di via Aldo Rossi è interessato da tempi non sospetti all’acquisto della squadra, approfittando delle difficoltà del presidente Cesari, che ha deciso di lasciare per le troppe spese di gestione.

Strada in discesa quindi per il Milan. Anzi, no. Perché per l’ufficialità serve la risposta proprio dell’UEFA. Ai rossoneri, infatti, interessa molto la partecipazione alla Champions League femminile che il Brescia ha conquistato sul campo. Non è sufficiente acquistare la licenza: bisogna entrare in possesso del numero di matricola del club, che il Diavolo può ottenere solo acquistando tutta la società e ad un prezzo più alto.

Le preiscrizioni alla prossima Champions League sono state prolungate di una decina di giorni. Se l’UEFA dovesse rifiutare la richiesta di passaggio di matricola, le Rondinelle si ripresenterebbero con la Primavera mentre il Milan potrebbe accontentarsi della licenza della neopromossa Orobica Bergamo.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it