Suso
Suso (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il futuro di Jesus Suso è tra le tante incognite del mercato estivo rossonero. L’esistenza della clausola rescissoria (38 milioni di euro) nel suo contratto apre a ogni possibilità.

Come in tutti i trasferimenti, la volontà del giocatore è decisiva. Se arriverà qualcuno disposto a mettere sul piatto i soldi richiesti dal Milan, toccherà allo spagnolo decidere cosa fare. Dalla dirigenza e da Gennaro Gattuso è sempre trapelata apertura alla permanenza del calciatore a Milanello, ma sarà il diretto interessato a decidere cosa fare del proprio futuro. I club a lui interessati non mancano e le proposte arriveranno.

Calciomercato Milan, Atletico Madrid su Suso

In queste ore dalla Spagna rimbalza la notizia di un forte interessamento dell’Atletico Madrid per Suso. La società madrilena ha avviato i contatti per il giocatore del Milan, come rivelato da Cadena Ser e confermato pure da AS. L’esterno offensivo rossonero ha gradito l’approccio dei Colchoneros, destinazione a lui gradita, ma prima di prendere una decisione definitiva sul proprio futuro vuole valutare tutte le offerte. Tornare in Spagna non gli dispiacerebbe, però per lui possono arrivare proposte anche dalla Premier League e dall’Italia stessa (Napoli?).

Non bisogna necessariamente dare per scontato il suo addio al Milan. Ma sicuramente il trasferimento avrebbe maggiori possibilità di avvenire se la squadra di Gattuso venisse estromessa dalla prossima Europa League per mano dell’UEFA. Suso, come tanti giocatori del suo livello, vuole ovviamente la vetrina europea e non intende rinunciarci. Una soluzione come l’Atletico Madrid potrebbe consentigli di giocare persino in Champions e anche di essere più facilmente essere preso in considerazione dal commissario tecnico della Spagna. Ovviamente lui stesso dovrebbe alzare il proprio livello per dimostrare di poterci stare in palcoscenici come quelli della Champions e anche degli scontri diretti della Liga contro avversari del calibro di Real Madrid e Barcellona.

 

Redazione MilanLive.it