Radamel Falcao
Radamel Falcao (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Proseguono voci, indiscrezioni e notizie annunciate come esclusive, da parte di molti media sportivi riguardo a future e potenziali operazioni di calciomercato, alcune delle quali riguardano ovviamente anche il Milan.

Com’è ormai noto, ad oggi le operazioni in entrata per il club rossonero sono in stand-by, principalmente per via dei dubbi relativi alle prossime sanzioni UEFA che subirà. Va inoltre detto che l’idea alla base di qualsiasi nuovo acquisto da questa stagione è quella di ponderare ogni decisione non solo con Gennaro Gattuso, ma soprattutto con le richieste che realmente necessità la squadra: ovvero giocatori di caratura tecnica d’un certo livello, e soprattutto con maturità ed esperienza internazionale. Il nome di Radamel Falcao è probabilmente uno dei più appetiti e le voci su un suo arrivo al Milan si sono praticamente sprecate da diverse settimane a questa parte.

Calciomercato Milan,

Come se non bastassero le continue voci provenienti dai media italiani, anche all’estero insistono sull’addio tra club d’appartenza e il bomber colombiano. Già qualche giorno fa L’Equipe scriveva di Falcao praticamente scaricato dal Monaco. Oggi fa eco la notizia bollata come ‘esclusiva’ dai colleghi francesi de Le10Sport.com, che pongono la questione dal lato del calciatore: pare infatti sia stato El Tigre a chiedere esplicitamente la cessione entro questa estate. Rivelazione che l’ex Atletico Madrid avrebbe fatto ad alcune persone a lui vicine.

Il portale francese scrive che lo scorso gennaio Falcao aveva rifiutato offerte milionarie dalla Cina, più o meno lo stesso offertegli anche in queste settimane. Se il giocatore non ha ancora accettato però, qualche dubbio su un suo possibile approdo in campionati più competitivi c’è eccome. Jorge Mendes è già al lavoro e il Milan non è una destinazione così campata per aria. Massimiliano Mirabelli ha escluso lo scambio Falcao-André Silva in un’intervista rilasciata in giornata, ciò non significa che abbia chiuso le porte all’esperto attaccante.

Ricordiamo che il suo contratto con il Monaco scadrà nel giugno 2020 e percepisce 10 milioni di euro l’anno. Se si riducesse lo stipendio, e gli venisse offerto dal Milan una durata contrattuale uguale o superiore ai tre anni, potrebbe guadagnare di più dei prossimi due anni in Francia seppur in tre anni, magari ad una cifra intorno ai 7 milioni annui.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it