Bas Dost
Bas Dost (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Davvero clamoroso quello che sta accadendo allo Sporting Lisbona nelle ultime settimane; il club portoghese è al centro di una vicenda davvero indecorosa per il mondo del calcio.

Dopo la sconfitta con il piccolo Desportivo Aves nella finale della coppa nazionale, i tifosi dello Sporting hanno reagito malissimo, presentandosi incappucciati al centro sportivo del club di Lisbona e aggredendo alcuni calciatori e membri dello staff tecnico. Una situazione che ha sconvolto molti dei componenti della rosa dello Sporting, in primis il tecnico Jorge Jesus che ha rassegnato le dimissioni. Ed in queste ore ben 6 calciatori titolari sono vicini alla rescissione consensuale del contratto per giusta causa.

Una vicenda oscura che diventa manna dal cielo per il mercato internazionale, visti i tanti talenti di qualità presenti nella squadra portoghese; il Milan potrebbe approfittare della situazione di svincolo di alcuni elementi dello Sporting. In particolare l’attenzione dei rossoneri e del direttore sportivo Mirabelli potrebbe virare su due di questi: l’attaccante olandese Bas Dost, di recente già accostato al Milan come possibile alternativa offensiva, e l’esterno portoghese Gelson Martins, seguito anche dalla Juventus. Ma occhio anche al portiere Rui Patricio, al centrocampista Bruno Fernandes (già di Udinese e Sampdoria) e all’esterno Podence.

Se dovessero realmente rescindere i rispettivi accordi contrattuali diventerebbero prede libere da vincoli sul mercato e il Milan sarebbe pronto a dar loro la caccia: calciatori così forti da acquistare a costo zero è un’opportunità di lusso.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it