Yonghong Li David Han Li Marco Fassone
Yonghong Li, David Han Li e Marco Fassone (©Getty Images)

MILAN NEWS – Le quote di minoranza del Milan avranno presto un nuovo padrone. Lo scrive oggi la Gazzetta dello Sport che spiega come il club rossonero abbia già trovato l’accordo con un nuovo socio.

La strategia di Yonghong Li ha funzionato: ha sondato il terreno nelle ultime settimane sul mercato finanziario alla ricerca di un partner che potesse acquisire una percentuale del pacchetto azionario. Decisivo il blitz in Italia dell’imprenditore cinese, che è riuscito a stringere un accordo proficuo con un soggetto di cui ancora non si sa ne’ nome ne’ le reali possibilità finanziarie. Si parla di un imprenditore non italiano e neanche cinese, ogni riserbo sulla sua identità verrà sciolto molto probabilmente già venerdì, quando andrà in scena il CdA a Casa Milan. Un appuntamento originariamente previsto per ratificare l’aumento di capitale e che potrebbe anche servire per un annuncio sul socio di minoranza.

C’è grande ottimismo dalle parti di via Aldo Rossi, anche se pare che la trattativa non sia ancora chiusa e vadano rifiniti alcuni dettagli. Il Milan accoglie un socio di minoranza che avrà due funzioni ben specifiche: dare maggiore credibilità e solidità al progetto rossonero di fronte al giudizio dell’UEFA e probabilmente anche del TAS di Losanna, cercando di evitare così l’esclusione dall’Europa League. Inoltre sarà fondamentale per il rifinanziamento del debito da 303 milioni più interessi con Elliott. In questo modo Yonghong Li avrà maggiori possibilità di estinguere tale massa debitoria entro ottobre prossimo, facendo così uscire definitivamente di scena il fondo statunitense. Una svolta vera e propria per il Milan, ora manca solo l’annuncio e la definizione di questa partnership decisiva.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it