Daniele Baselli
Daniele Baselli (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il centrocampo del Milan va leggermente rinforzato. Una notizia non nuovissima, visto che da settimane si parla di un innesto nella linea mediana di Gennaro Gattuso in vista della nuova stagione.

In attesa della sentenza UEFA, che chiarirà quale possa essere la disponibilità economica del Milan per l’estate, il direttore sportivo Massimiliano Mirabelli prosegue nella ricerca del profilo ideale. Marouane Fellaini resta la prima scelta, calciatore maturo e di esperienza internazionale, svincolatosi dal Manchester United ma richiedente uno sforzo enorme a livello contrattuale, visto che percepisce circa 10 milioni netti a stagione.

Cifra improponibile per il monte-ingaggi del Milan, che dunque continua a guardarsi attorno per trovare un intermedio di centrocampo che abbia due qualità importanti: piedi buoni e tempi di inserimento ideali. Dani Ceballos del Real Madrid è un’idea in questo senso giusta, ma appare difficile trattare con i campioni d’Europa, che lo valutano almeno 30 milioni di euro. Più praticabile la pista italiana: il Milan è molto attratto dalle qualità di Daniele Baselli, centrocampista classe ’92 del Torino, ormai giunto ad una certa maturità ed esperienza in ambito Serie A.

Un calciatore ideale, perché abile palla al piede e bravo anche a vedere la porta, visti i suoi 4 gol in campionato tutti decisivi con la maglia del Toro. I rapporti tra il Milan e la società di Urbano Cairo sono buoni, anche se i granata secondo il Corriere dello Sport lo valutano almeno 25 milioni di euro trattabili. Mirabelli aspetta uno sconto e segnali di apertura prima di andare a caccia di Baselli, profilo che piace a Gattuso e che, essendo italiano, andrebbe ad arricchire la colonia azzurra all’interno della rosa milanista.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it