Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso (©Getty Images)

MILAN NEWS – La preparazione alla prossima stagione del Milan prosegue, stavolta su latitudini inedite come quelle russe. Gennaro Gattuso è volato a Mosca per visionare partite e calciatori, per capire cosa realmente serve alla sua squadra.

Il tecnico rossonero, come scrive oggi la Gazzetta dello Sport, ha in realtà le idee chiare; la programmazione del nuovo anno calcistico è ben strutturato nella propria mente ed in quella del direttore sportivo Massimiliano Mirabelli che lo ha accompagnato nel viaggio Mondiale. Serve rinforzare il Milan, se possibile anche prima del raduno estivo a Milanello del 9 luglio, anche se appare difficile visto che la sentenza dell’UEFA resta un macigno da superare con qualche ostacolo di troppo.

Gattuso ha tracciato ieri, interpellato sul suolo russo, le linee guida per un Milan completo e idoneo a tornare ai piani alti della classifica: “Non è un segreto che dobbiamo prendere un giocatore importante a centrocampo e se c’è la possibilità faremo anche qualcosa in avanti. Poi, se vogliamo giocare col 4-3-3, Suso non ha la “coppia”, quindi servirà un esterno. Sono questi i ruoli in cui dobbiamo operare. Ad ogni modo nella nostra rosa ci sono giocatori di grande qualità”. 

A questi si aggiungerà probabilmente un centravanti di spessore, caldeggiato da Mirabelli. Ma a partire non sarà André Silva, giovane attaccante che Gattuso osserverà in Russia e sul quale il Milan intende puntare: “Il Mondiale è un’esperienza incredibile, sicuramente gli farà bene. Il ragazzo ha tantissimo talento, è giovane, bisogna aspettarlo, ma questa esperienza può giovargli molto”. Mercato già stabilito e poi tanto lavoro sul campo; la ricetta per tornare ai vertici c’è, bisognerà vedere se funzionerà o sarà solo un’illusione.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it