Nikola Kalinic
Nikola Kalinic (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Da flop a strano oggetto del desiderio. Le leggi non scritte del calciomercato estivo sanno trasformare giocatori deludenti in veri e propri uomini da prima pagina.

E’ ciò che sta succedendo a Nikola Kalinic, centravanti del Milan che dopo 41 gare e soltanto 6 reti segnate rischia di lasciare il club rossonero con una grande delusione, dovuta al fatto di non aver dato il massimo per la squadra che tifa da quando era bambino. Secondo le valutazioni dei dirigenti del Milan, Kalinic è uno di quei calciatori sacrificabili in estate per poter fare cassa e reinvestire il denaro in obiettivi più chiari, concreti e maturi, di caratura diversa insomma, anche se il croato è attualmente impegnato con la sua Nazionale ai Mondiali di Russia.

Oggi la Gazzetta dello Sport scrive di alcune novità in vista per Kalinic: l’attaccante classe ’88 è finito nel mirino di tre club turchi, i maggiori della città di Istanbul: pare infatti che siano concreti gli interessamenti di Galatasaray, Fenerbahce e Besiktas. Ma c’è un piccolo problema: tutte e tre le squadre in questione sono pronte a prendere Kalinic con la formula del prestito ed eventuale diritto di riscatto. Una soluzione che al Milan non interessa, visto che i rossoneri vogliono monetizzare sull’eventuale cessione del croato ed ottenere almeno 20 milioni di euro. Una cifra che, ad oggi, soltanto dalla Cina sarebbero disposti a versare, ma è Kalinic che ha scelto di non prendere in considerazione l’ipotesi asiatica.

Dunque situazione difficile quella per il numero 7 del Milan, che rischia di diventare un cruccio come quella di Carlos Bacca, attaccante ceduto a titolo temporaneo un anno fa al Villarreal e oggi elemento problematico da piazzare altrove. L’ultima speranza? Il Mondiale, con Kalinic che potrebbe rilanciarsi per il bene proprio e delle casse rossonere.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it