Yonghong Li
Yonghong Li (foto AC Milan)

MILAN NEWS – Le notizie oltre-oceano parlano di una chiusura della trattativa per la cessione della maggioranza del Milan da Yonghong Li a Rocco Commisso. Addirittura sia Sky Sport che Gazzetta.it hanno parlato di una chiusura in giornata.

Nuovi aggiornamenti sono arrivati da Carlo Festa, giornalista de Il Sole 24 Ore, il quale dà meno certezze riguardo alla definizione totale dell’affare in giornata: “Le trattative tra l’uomo d’affari Rocco Commisso e Yonghong Li sono in corso ma non è prevedibile che vengano chiuse positivamente già stasera. Dovrebbero slittare a domani con la possibilità di un accordo nelle prossime 24 ore. In caso contrario, Commisso potrebbe anche decidere di lasciare il tavolo delle discussioni, dopo l’offerta presentata nella giornata di ieri e che prevede che Mr Li resti in minoranza con il 20-30%”.

Oltre a Commisso, anche la famiglia Ricketts era interessata alla maggioranza del Milan: “A sperare in un esito negativo della trattativa con Commisso, è la famiglia Ricketts, proprietaria dei Chicago Cubs, che starebbe completando la due diligence con i suoi advisor. Ma per Yonghong Li attendere l’offerta dei Ricketts potrebbe comportare vari rischi. Alla fine, se non dovesse trovare un accordo neanche con loro, rischierebbe di trovarsi con un pugno di mosche in mano e con la scadenza dell’escussione del pegno (il 6 luglio) del fondo Elliott ormai imminente”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it