Rocco Commisso Riccardo Silva
Rocco Commisso e Riccardo Silva (foto Twitter)

NEWS MILAN – Sono ore nelle quali il futuro del club rossonero è incerto. Da una parte c’è una trattativa interrotta con Rocco Commisso per la cessione della maggioranza delle quote, dall’altra uno Yonghong Li che potrebbe a sorpresa restituire i 32 milioni di prestito a Elliott guadagnando tempo, e nel mezzo l’attesa per la sentenza UEFA.

Cosa succederà al Milan nelle prossime ore non si sa. In molti auspicano un cambio di proprietà, che darebbe maggiore solidità e anche credibilità. Non è un mistero che l’attuale proprietà cinese non goda di fiducia da parte delle istituzioni europee e in generale non ha una bella immagine, nonostante gli investimenti e gli impegni mantenuti prima dell’ultimo mancato versamento dell’aumento di capitale.

News Milan, da Commisso offerta importante

Sono molti i tifosi del Milan che sperano in un cambio di proprietà in tempi brevi. Nonostante il credito dato a Yonghong Li, oggi si fa difficoltà ad intravedere un futuro con lui. La cessione del club diventa inevitabile, anche perché in ogni caso c’è un debito con Elliott che difficilmente la holding Rossoneri Sport Investment Luxembourg riuscirà a rifinanziare entro ottobre. Quindi, anche se eventualmente non a breve, comunque il Diavolo pare destinato a cambiare patron.

In questi giorni, seppur la trattativa vada avanti da settimane in realtà, l’opzione Rocco Commisso aveva assunto sempre più consistenza. Fino a ieri pomeriggio sembrava che potesse arrivare a breve l’accordo definitivo, con il miliardario italo-americano che avrebbe acquistato almeno l’80% delle quote, lasciando a Yonghong Li poco meno del 20% (considerando anche lo 0,07% dei piccoli azionisti). Poi è emersa la frenata, decisa dall’uomo d’affari cinese per motivi che paiono legati a prezzo del club e numero di azioni che sarebbero rimaste in suo possesso, ma soprattutto al fatto che potrebbe rimborsare Elliott dei 32 milioni entro il 6 luglio e dunque guadagnare tempo ulteriore per cedere il Milan a condizioni più vantaggiose.

Fonti vicine a Commisso avevano garantito che la trattativa fosse molto avanzata e che ormai mancasse solamente il sì di Yonghong Li. Il Giornale riporta anche altre parole precise dell’entourage del magnate di origini calabresi: «Rocco Commisso ha presentato un’offerta molto importante». Il patron di Mediacom Communications e New York Cosmos valuta il Milan circa 500 milioni di euro e si occuperebbe pure dei debiti con Elliott (totale 303 milioni più interessi tra club e holding controllante, senza dimenticare gli ultimi 32 milioni che si sono aggiunti e che vanno restituiti entro il 6 luglio).

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it