Casa Milan
Casa Milan (foto Twitter)

NEWS MILAN – Il club rossonero tramite un comunicato ufficiale ha annunciato il ricorso al TAS di Losanna dopo la sfavorevole sentenza UEFA di oggi, con l’esclusione della squadra dalla prossima Europa League.

«L’Adjudicatory Chamber del Club Financial Control Body (CFCB) dell’UEFA ha deciso di sanzionare AC Milan per le violazioni della normativa sul Financial Fair Play commesse da luglio 2014 a giugno 2017 con un anno di esclusione dalle Competizioni Ufficiali Europee per Club. Nel prendere atto di tale decisione, AC Milan comunica di aver richiesto al proprio pool legale di avviare la procedura di ricorso presso il Tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna, confidando in una sollecita revisione del provvedimento».

Il ricorso al TAS da parte del Milan era scontato. Da tempo si sapeva che l’Adjudicatory Chamber dell’UEFA avrebbe sanzionato il club con almeno un anno di squalifica dalle coppe europee. Marco Fassone stesso aveva annunciato il possibile appello a Losanna al termine dell’udienza di una settimana fa a Nyon di fronte alla Camera Giudicante. La società rossonera spera di riuscire a far valere le proprie ragioni e ad ottenere una pena meno grave di quella comminata oggi. C’è abbastanza ottimismo dalle parti di via Aldo Rossi.

 

Redazione MilanLive.it