Simone Zaza
Simone Zaza (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il Milan si rifa il look in attacco. O meglio, è quello che ha intenzione di fare. La prima mossa è l’uscita di Nikola Kalinic, che può concretizzarsi nei prossimi giorni.

L’Atletico Madrid, infatti, avrebbe accelerato in queste ore la trattativa per acquistare l’attaccante croato. Fali Ramadani, noto agente, sta lavorando per chiudere l’affare: dopo aver convinto Massimiliano Mirabelli ad acquistare Alen Halilovic, il procuratore è al lavoro per definire il passaggio dell’ex Fiorentina in Spagna. Per una punta che potrebbe andare, un’altra che potrebbe arrivare. Il primo indiziato si chiama Simone Zaza, attualmente in forza al Valencia dopo aver vestito le maglie di Sassuolo, Juventus e West Ham. Gli spagnoli, scrive Gazzamercato.it, avrebbero dato il via libera per la cessione dell’attaccante con la formula del prestito con obbligo di riscatto.

Il Milan avrebbe già in mano l’accordo con lo stesso Zaza: l’intesa si baserebbe su un quadriennale da 2,5 milioni a stagioni. Per definire l’affare, però, bisogna aspettare l’uscita di Kalinic, destinazione Atletico Madrid. Come però sottolinea Gazzamercato.it, le mosse dei rossoneri in attacco potrebbero non finire qui. La società, infatti, lavora per portare a Milanello anche un grande attaccante, ma solo se dovesse concretizzarsi anche la partenza di André Silva, che potrebbe andar via in prestito.

 

Redazione MilanLive.it