Dmitry Rybolovlev
Dmitry Rybolovlev (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – E’ Dmitry Rybolovlev l’ultimo potenziale acquirente del club rossonero. Nelle scorse ore il nome del miliardario russo è stato accostato in maniera insistente al Milan.

Il 51enne di Perm’ era già finito al centro di indiscrezioni che lo davano interessato al Diavolo mesi fa. Ma poi il proprietario del Monaco aveva smentito ufficialmente. Potrebbe essere lui l’ultima carta che Yonghong Li giocherà per cercare di vendere il club prima che Elliott possa prenderne possesso. La Gazzetta dello Sport, però, spiega che il fondo americano non sarebbe intenzionato a concedere deroghe e da oggi è pronto ad avviare concretamente le pratiche per l’escussione del pegno sulle azioni rossonere. Gli avvocati già da qualche giorno sono in Lussemburgo, dove hanno sede la holding controllante Rossoneri Sport Investment Luxembourg (detiene le azioni milaniste) e la Project RedBlack (creata proprio da Elliott).

News Milan, Dmitry Rybolovlev o Elliott?

L’hedge fund di Paul Elliott può decidere se accettare la soluzione proposta da Yonghong Li, riscuotendo subito tutti i soldi prestati e uscendo di scena, oppure rifiutarla per escutere il pegno e rivendere il Milan in seguito. L’iter per prendere il controllo del club può durare 2-3 giorni o al massimo una settimana. Resta comunque l’ipotesi più probabile al momento, la seconda. Il tentativo estremo della proprietà cinese potrebbe dunque risultare vano.

Ma, comunque, i potenziali compratori che si sono fatti avanti negli ultimi tempi potrebbero rivolgersi ad Elliott prossimamente. Bisognerà poi vedere se il fondo americano vorrà vendere il Milan in tempi brevi oppure gestirlo per un po’ prima di cederlo nuovamente. La Gazzetta dello Sport conferma che Marco Fassone in questi giorni è stato segnalato a Londra con David Han Li per formulare poi un’offerta all’hedge fund di Singer. Pare che ci fosse anche il presidente Yonghong Li.

La pista privilegiata sarebbe quella riconducibile a Dmitry Rybolovlev, che avrebbe già un accordo con l’attuale proprietà per acquistare il Milan. Il Sole 24 Ore ieri scriveva della possibile firma del contratto preliminare tra le parti. Va ricordato che il miliardario russo ha un patrimonio da circa 6,8 miliardi di dollari e che, avendo già il Monaco, l’UEFA potrebbe mettersi di traverso dato che non concorda con le multiproprietà. Vedremo, comunque, cosa succederà oggi.

Redazione MilanLive.it