Leonardo Bonucci
Leonardo Bonucci (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Che Leonardo Bonucci sia un professionista serio, esemplare e attaccato alle sue sfide personali non vi è alcun dubbio. Ma ciò non toglie che il suo destino professionale sia ancora in bilico.

Il capitano del Milan è stato tra i primi ad esultare ieri dopo la riammissione da parte del TAS alla prossima edizione di Europa League, conquistata sul campo dai rossoneri nella scorsa stagione. Ha mostrato attaccamento e spirito di sacrificio anche quando le gambe non giravano e la crisi di squadra si faceva pesante. Un vero leader, che però potrebbe essere tentato da qualcos’altro.

Calciomercato Milan, Bonucci tentato dalle sirene parigine

Si era detto che il destino di Bonucci al Milan sarebbe dipeso dalla sentenza del TAS, ma nonostante quest’ultima sia stata positiva il futuro del capitano resta appeso ad un filo. Forti, fortissime le lusinghe del PSG, club francese che ha scelto di puntare sulla sua esperienza difensiva sotto consiglio del nuovo portiere Gigi Buffon. Da settimane ormai l’agente Alessandro Lucci, ieri presente a Milanello per dialogare con i dirigenti, ha allacciato i contatti con Henrique Antero, d.s. dei parigini, il quale sarebbe anche pronto ad accontentare le richieste del Milan.

Servono più di 40 milioni per lasciar partire Bonucci ed i rossoneri sanno sia che sarebbe difficile trattenerlo, sia che togliersi i quasi 10 milioni netti di ingaggio all’anno del difensore rappresenterebbe aria fresca per le casse del club. Inoltre le parole di ieri di Gennaro Gattuso, riportate dalla Gazzetta dello Sport, appaiono piuttosto chiare: “Ho parlato con lui, è un giocatore incredibile, a oggi posso solo dire di Leo tutto il bene possibile, per quello che ha dato e per quello che sta dando. Vogliamo tenerlo a tutti i costi, ma in questo momento dobbiamo anche ascoltare quello che dicono i giocatori. Bisogna rispettare le loro scelte: Leo vuole vincere, ma anche noi vogliamo vincere, non ci piace star qui a perdere. Io so quello che ci siamo detti e lo sa anche la società. Aspettiamo”. Ma le sensazioni sono piuttosto chiare.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it