Casa Milan
Casa Milan (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il volto del Milan inizia a cambiare radicalmente, non solo per la proprietà, passata dalle mani dei cinesi a quelle più solide e riconosciute del fondo Elliott Management, ma anche per quanto riguarda i consiglieri d’amministrazione.

Ieri è stato eletto il nuovo CdA che vede otto membri presenti, di cui soltanto due confermati rispetto alle precedenti elezioni dell’aprile 2017. Escono di scena i rappresentanti cinesi, ovvero Yonghong Li, il braccio destro David Han Li e i manager Lu Bo e Renshuo Xu. Out anche l’avvocato Roberto Cappelli, che resterà comunque come collaboratore legale esterno, e ovviamente Marco Fassone, allontanato all’unanimità.

News Milan, i profili dei nuovi consiglieri d’amministrazione

Dunque, come riporta la Gazzetta dello Sport, solo il presidente Paolo Scaroni e l’ex a.d. di Telecom Marco Patuano sono stati confermati all’interno del CdA rossonero; i restanti sei membri sono figure tutte nuove. Come Franck Tuil, uomo scelto da Elliott come suo rappresentante nel consiglio: si tratta di un personaggio di fiducia della famiglia Singer, decisivo in alcune transazioni storiche come quella riguardante i bond argentini o nella fusione di Morgan Stanley. Ha ottenuto grande considerazione dopo aver difeso il Milan durante l’udienza di giovedì di fronte al TAS di Losanna.

Sempre scelto da Elliott è presente Giorgio Furlani, manager che ha curato il passaggio di consegne dalla famiglia Berlusconi a Yonghong Li nell’aprile 2017. Figura già nota quella di Salvatore Cerchione, presente in società come consulente esterno; è manager di Skye Blue, partner di Elliott e ha contribuito alla creazione della holding Project RedBlack, con sede in Lussemburgo e Londra. O ancora Gianluca D’Avanzo, manager 43enne collaboratore dello stesso Cerchione e nella lista dei creditori rossoneri assieme a Tuil.

Consiglieri del tutto nuovi e mai accostati al Milan in precedenza sono l’avvocato Alfredo Craca, dello studio Craca Di Carlo Guffanti Pisapia Tatozzi & Associati, specializzato in operazioni di finanziamento e di ristrutturazione del debito per banche e gruppi. Ed anche Stefano Cocirio, analista finanziario con trascorsi in Credit Suisse, Apax e Banca Imi. Specialista in monitoraggio di modelli finanziari e consulenze a compagnie di investimenti.

 

Keivan Karimi – redazione MilanLive.it