Manuel Locatelli
Manuel Locatelli (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Prima che Elliott Management prendesse il controllo del club, il Milan aveva trovato l’accordo con il Sassuolo per la cessione di Manuel Locatelli.

Di questa operazione Gennaro Gattuso non ne è mai stato convinto. Ma i 13 milioni offerti da neroverdi facevano comodo per le casse del club. Poi però il fondo americano ha bloccato qualsiasi tipo di trattativa, in entrata e in uscita, in vista del cambio del responsabile dell’area tecnica, passato da Massimiliano Mirabelli a Leonardo. Al brasiliano sono state date direttive precise sul modo di operare sul calciomercato e si è deciso di tutelare i giovani della rosa.

Per questo motivo, come spiega la Gazzetta dello Sport di oggi, la società di via Aldo Rossi avrebbe detto definitivamente no all’offerta del Sassuolo e avrebbe tolto Locatelli dal mercato. Il suo futuro sarà ancora al Milan e, molto probabilmente, diventerà la prima riserva di Lucas Biglia, visto che Riccardo Montolivo è in uscita. Gattuso ha sempre speso belle parole per lui e gli ha dato grande fiducia, soprattutto nelle ultime settimane della stagione in assenza dell’argentino.

Sfumato l’arrivo di Milan Badelj, che è passato ufficialmente alla Lazio, in quel ruolo i rossoneri non dovrebbero fare acquisti. Resterà quindi Locatelli, con buona pace del Sassuolo che era pronto ad accoglierlo a braccia aperte. Il giovane centrocampista può tornare utile alla squadra anche nel ruolo di mezzala, ricoperto spesso durante l’ultimo anno.

 

Redazione MilanLive.it