Tiemoué Bakayoko
Tiemoué Bakayoko (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il 17 agosto sarà il giorno del 24° compleanno di Tiemoué Bakayoko, ma anche quello della chiusura della sessione estiva del mercato in Italia. Ci si domanda se festeggerà da nuovo giocatore rossonero.

Nella giornata di ieri Paolo Maldini e Leonardo hanno ricevuto a Casa Milan il fratello-agente e anche Federico Pastorello, procuratore intermediario della trattativa. In un’ora e un quarto circa di summit si è cercato di trovare la quadra dell’operazione. Il club rossonero punta sul prestito con diritto di riscatto e sulla condivisione col Chelsea del pagamento dell’alto stipendio del giocatore.

Calciomercato Milan, arriva Bakayoko dal Chelsea?

La Gazzetta dello Sport spiega che i Blues hanno speso circa 45 milioni di euro per comprare Bakayoko dal Monaco un anno fa, dunque la cifra del riscatto non potrebbe essere inferiore a 35 milioni. L’ostacolo più grande riguarda l’ingaggio, visto che il mediano classe 1994 percepisce tra i 6 i 7 milioni di euro annui. Il Milan vorrebbe pagarne solamente una parte, lasciando al Chelsea il resto.

L’impressione è che serviranno nuovi incontri per trovare l’accordo sulla cifra del riscatto e sul pagamento dello stipendio. Leonardo all’uscita da Milanello sull’affare Bakayoko ha detto: «Non siamo in dirittura d’arrivo, ancora non c’è niente di deciso». Serve trattare per giungere a un’intesa che soddisfi tutte le parti. Il giocatore accetta di buon grado la destinazione Milan, la sua volontà non è il problema della negoziazione. Ci sono dettagli economici che le due società devono sistemare per arrivare alla fumata bianca. Molto dipenderà dal Chelsea, che per liberarsi di un calciatore poco gradito a Maurizio Sarri potrebbe anche venire incontro alle richieste rossonere. Per Bakayoko a Milanello sarebbe già pronta la maglia, la numero 14. Un omaggio al quattordicesimo arrondissement di Parigi dove è nato da genitori della Costa d’Avorio. Era il 17 agosto 1994, vediamo se 24 anni dopo festeggerà con la maglia del Milan.

 

Redazione MilanLive.it