Luca Antonelli José Mauri
Luca Antonelli e José Mauri

CALCIOMERCATO MILAN – Casa Milan è il centro delle trattative del club rossonero, con Leonardo e il neo-arrivato Paolo Maldini che hanno incontrato nella giornata di ieri diversi agenti. Operazioni in entrata e in uscita nella testa dei due dirigenti.

Se da un lato Tiémoué Bakayoko è vicino a diventare un nuovo giocatore del Milan, dall’altro sono diversi i calciatori vicini all’addio da qui ai prossimi giorni. Due su tutti sono: Luca Antonelli e José Mauri. Ne parliamo ormai da giorni della loro situazione: ieri in via Aldo Rossi i loro agenti hanno incontrato la dirigenza, che ha espressamente fatto capire che è arrivato il momento che si trovino una nuova sistemazione – riporta il Corriere della Sera -. Ad entrambi il contratto scadrà tra meno di un anno, nel giugno 2019, dunque è giusto che lascino il club adesso per non rischiare di trovarsi a parametro zero tra qualche mese e senza alcun club disposto a puntare su di loro.

Calciomercato Milan: le ultime sul futuro di José Mauri e Antonelli

Al Milan per loro lo spazio è praticamente nullo. Un loro addio da qui al 17 agosto sarebbe utile per tutti: oltre ai giocatori, al club rossonero sarebbe utile non averli ancora sul libro paga, risparmiando qualche milione utile.

Per quanto riguarda il futuro di José Mauri, parliamo di un giocatore di appena 22 anni che dovrebbe faticare poco a trovarsi una sistemazione: l’unico intoppo è probabilmente legato allo stipendio di quasi 1,5 milioni netti che percepisce al Milan. Per lui resta in piedi l’ipotesi di un ritorno al Parma, neo-promossa in Serie A.

Su Antonelli invece ci sarebbe l’interesse di 4 squadre: in primis il Genoa, che spera al suo ritorno soprattutto nel caso in cui cedesse Laxalt. Anche l’Empoli è fortemente interessata al terzino sinistro. Più defilate appaiono al momento Parma e Bologna, secondo quanto riferiscono i colleghi di Goal.com.
Il nodo, anche su Antonelli, è sempre l’ingaggio: il difensore fino al prossimo giugno 2019 al Milan avrebbe percepito 1,5 milioni di euro. I rossoneri ovviamente non sono intenzionati a pagare buonuscite, per lui come per il sopracitato Mauri. Manca appena una settimana e un giorno alla chiusura definitiva del calciomercato: il tempo ormai stringe.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it