Domenico Berardi
Domenico Berardi (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Non solo Manuel Locatelli; sull’asse Milan-Sassuolo potrebbe consumarsi entro la fine della sessione estiva di mercato anche un’altra trattativa riapertasi a sorprese nelle ultime ore.

Secondo ciò che scrive oggi La Repubblica il confronto di ieri sera tra il direttore tecnico rossonero Leonardo ed il suo collega Giovanni Carnevali del Sassuolo si è sicuramente parlato nuovamente del futuro del centrocampista classe ’98 cresciuto nel Milan, obiettivo concreto del club emiliano che già con Massimiliano Mirabelli (ex d.s. del Milan) aveva impostato il discorso di un trasferimento a Sassuolo per circa 12 milioni. Ma oltre a questo pare che sia tornato di moda anche l’affare Domenico Berardi, esterno che vorrebbe tentare un’esperienza lontano dalla provincia, magari in una pizza ambiziosa e storica come quella milanese.

Berardi era stato chiesto come pedina di scambio proprio nell’affare Locatelli il mese scorso, mentre ora il Milan potrebbe fare sul serio con un’offerta a parte: se dovesse partire Jesus Suso, che piace molto alla Roma, non è da escludere dunque che i rossoneri proverebbero a rimpiazzarlo con Berardi, classe ’94 che viene da una stagione travagliata per i tanti infortuni ma comunque considerato un talento puro del calcio italiano. Il Sassuolo continua a valutarlo almeno 30 milioni di euro, il Milan cercherà di mettersi in moto con una proposta di prestito più diritto di riscatto ad alte cifre. Un’ipotesi ancora da confermare, ma non è affatto da escludere che Leonardo abbia chiesto informazioni ieri a Carnevali sul futuro dell’esterno d’attacco calabrese.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it