Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso (©Getty Images)

MILAN NEWS – La partita di ieri sera tra Real Madrid e Milan ha rappresentato l’ultimo probante test per i rossoneri prima dell’esordio ufficiale in stagione, la prima di campionato di domenica prossima contro il Genoa.

Un test molto utile per Gennaro Gattuso, che oltre a visionare lo stato fisico-atletico dei propri calciatori ha potuto anche sperimentare in corsa alcune soluzioni tattiche piuttosto alternative e differenti rispetto al 4-3-3 iniziale; di certo il nuovo Milan inizierà la stagione con il modulo classico, quello che mister Gattuso ha utilizzato praticamente sempre dal suo approdo sulla panchina della prima squadra lo scorso dicembre. Ma non è escluso che in situazioni di emergenza o nel prossimo futuro vengano messe in pratica ufficialmente evoluzioni tattiche ben diverse.

Ieri neo trofeo ‘Santiago Bernabeu‘, come sottolineato dalla Gazzetta dello Sport, il Milan ha cambiato pelle nel secondo tempo, quando Gattuso ha gettato nella mischia Patrick Cutrone e Hakan Calhanoglu; inizialmente ha provato una sorta di 4-2-3-1, con il numero 10 turco alle spalle di Higuain in posizione più centrale ed offensiva, un ruolo che ha occupato spesso sia con il Bayer Leverkusen che con la Nazionale turca. Poi, dopo l’ingresso di Carlos Bacca al posto del ‘Pipita’ si è passati ad un più classico 4-4-2 con Cutrone ed il colombiano vicini in un tandem d’attacco supportato da due esterni molto offensivi come Suso e Calhanoglu. Addirittura nel finale dell’amichevole si è passati ad un inedito 3-4-3: difesa a tre composta da Simic, Caldara e Romagnoli con gli esterni Bellanova e Calhanoglu a tutto campo sulle corsie laterali.

L’impressione è che tali idee possano svilupparsi in futuro con maggiore continuità, soprattutto con l’arrivo possibile del francese Timoué Bakayoko, che potrebbe essere schierato in un duo mediano tutto muscoli con Franck Kessiè per proteggere al meglio la fantasia e la propulsione offensiva degli attaccanti milanisti.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it